C’era una canzone di Vasco bellissima nella sua banalità.

Vera nel suo essere tremendamente attaccata alla Vita, all’Amore… Poche parole, perchè il difficile è semplificare, non aggiungere – ad aggiungere siamo tutti bravi – :

Ormai è tardi… guarda il tempo…”vola via”! Ormai è tardi! non si torna… comunque sia!… e quanta nostalgia“.

- Non si torna mai indietro. Purtroppo come diremo tutti. Ci arrocchiamo su quello che sarebbe potuto essere se, ma con i se non si fanno le guerre diceva qualcuno, ne tanto meno si va avanti. Restare ancorati a delusioni, fatti andati male, vicessitudini che ci hanno ferito, non fa altro che aumentare il nostro dolore e la nostra malinconia.

- Il tempo vola via. In quei momenti non ci rendiamo conto delle cose che ci passano davanti perchè sempbra che ci manchi l’aria, perchè non vediamo quanto può essere magico un cielo azzurro e perchè neanche i sorrisi dei bambini riescono a metterci in pace con il mondo.

Forse è vero, il tempo andrebbe guardato e talvolta anche ascoltato. Quel tempo che invece aspettiamo che passi e che sembra non passare mai. Ci perdiamo dietro ricordi che generano dolore, che non ci fanno andare avanti passo dopo passo, ma che ci fanno arretrare in una paura costante del qui e ora. Invece dovremmo pensare che noi siamo qui e ora!

Comunque sia. Bello, brutto, amato o odiato poco importa. Resta il fatto che non si torna indietro da nessuna parte. Servirebbe forse una formula magica, ma non è in nostro possesso.
Comunque sia dobbiamo rimboccarci le maniche perchè c’è sempre qualcuno che aspetta noi, che dipende dalle nostre reazioni, dai nostri impulsi. Ad ogni nostra azione ne corrisponde una uguale o contraria e comunque sia dobbiamo rispondere delle nostre azioni. Sempre. E dobbiamo insegnare ai nostri bambini a rispondere delle loro azioni. Non dobbiamo scusarli quando hanno sbagliato, non dobbiamo lodarli quando hanno fatto il proprio dovere, ma comunque sia dobbiamo farli sentire amati in un gioco di perfetti equilibri dove si vince se restiamo uniti. Solo allora forse non sarà troppo tardi.

E quanta nostalgia. Sono una tipa nostalgica. Sono una a cui piace anche crogiolarsi nei ricordi di un tempo che fu, ma poi ho il bisogno estremo di catapultarmi nella realtà. Nel tempo e nello spazio in cui vivo, con le persone che fanno parte del mio universo mondo.

A volte mi piace pensare che non sia mai troppo tardi… chissà…

tumblr_lq22bv2X0B1r1h6uro1_500_thumb-1

large

303210_229898997071935_168355036559665_662893_552804957_n_thumb

FacebookTwitterGoogle+PinterestBlogger PostCondividi