Dichiaro ufficialmente iniziata la stagione invernale.

Perché? Semplice stamani, dopo la giornata di ieri in cui ho indossato spavalda il giubbotto di pelle, ho aperto l’armadio e senza esitare ho tirato fuori il mio woorlich. E adesso salvo un brusco innalzamento delle temperature non lo tolgo più. Da quando me lo hanno regalato non riesco a farne a meno.

A malincuore lo tolgo solo in occasioni mondane che ormai però sono sempre meno e lo sostituisco con un cappotto.

34 anni, un figlio di 4, un compagno da 13 anni, tanti lavori, un divano e tutte le serie TV che solo Sky regala mi esulano dal dovere di girare mezza nuda con temperature proibitive.

Che poi un po’ vecchia dentro forse lo sono sempre stata perché neanche a 18 anni uscivo in giacchetta e con scarpe senza calzini in inverno, salvo qualche serata in cui si andava in discoteca.

Sono una #modaiolanonallamoda perché non mi importa se è trend la mantella o ancora il giubbotto di pelle con una maxi sciarpa (che peraltro adoro da sempre e ne parlerò poi).

Il Woorlich è uno di quei capi che oltre a tenermi calda mi fa sentire in pace con me stessa: in poche parole mi piaccio quando lo indosso.

E questo è quello che conta per una #modaiolanonallamoda.

large

 

large (1)

large

 

FacebookTwitterGoogle+PinterestBlogger PostCondividi